RAPPORTO DI GARA | MotoGP Stati Uniti 2023

Alex Rins ha dominato il MotoGP Stati Uniti 2023 ad Austin, in Texas, ponendo fine alla mancanza di vittorie della Honda in MotoGP in grande stile.

Il nuovo pilota LCR Alex Rins ha preso il comando quando Francesco Bagnaia, campione in carica della Ducati, è caduto poco prima di metà gara. Tuttavia, la battaglia per la vittoria non è finita: Luca Marini della VR46 Ducati ha superato la Yamaha di Fabio Quartararo per il secondo posto, con un distacco di soli due secondi da Rins. Rins è riuscito a mantenere il suo vantaggio e si è assicurato la prima vittoria della Honda dopo l'assenza di Marc Marquez a Misano nel 2021, conquistando la sua sesta vittoria nella classe regina dopo le cinque della Suzuki.

La gara ha visto una replica della Sprint del sabato, con Bagnaia e Rins che hanno lottato per il comando nel giro iniziale. Questa volta, però, non c'è stato modo di scrollarsi di dosso lo spagnolo, che ha affondato i denti nella Ducati ufficiale. La pressione ha dato i suoi frutti quando Bagnaia è caduto dalla testa della corsa, lasciando l'italiano visibilmente scioccato. La caduta di Bagnaia è stata uno dei dieci incidenti di gara, tre dei quali nel corso del primo giro.

Il vincitore del podio in volata Jorge Martin ha perso l'anteriore della sua Pramac Ducati alla curva 3, eliminando uno sfortunato Alex Marquez. Aleix Espargaro dell'Aprilia è caduto subito dopo dalla sua Aprilia alla curva 12. Jack Miller della KTM, che era passato dalla decima alla terza posizione, stava guidando l'inseguimento dei primi due quando ha subito il sesto e ultimo incidente del weekend. Joan Mir della Repsol Honda, Brad Binder, compagno di squadra di Miller, Takaaki Nakagami, compagno di squadra di Rins, e Stefan Bradl, sostituto della Honda, sono caduti dopo Bagnaia.

L'elevata pressione della gomma anteriore, che è stata un problema anche nella Sprint di dieci giri, potrebbe essere all'origine di molte cadute. Il compagno di squadra di Espargaro, Maverick Vinales, ha fatto un'altra brutta partenza prima di recuperare fino al quarto posto davanti a Miguel Oliveira della RNF Aprilia e al leader della classifica Marco Bezzecchi (VR46). Tutti i piloti hanno scelto le gomme anteriori dure e posteriori morbide, e mentre Miguel Oliveira e Joan Mir sono tornati in azione questo fine settimana, tre piloti sono rimasti assenti a causa degli infortuni subiti all'apertura della stagione a Portimao il mese scorso.

Contattateci per qualsiasi domanda. Siamo qui per voi e pronti a rispondere.

info@motogpaustria.com


ticket gp logo

2024 © MOTOGPAUSTRIA.COM
Terms and Conditions

Informazioni

Consegna gratuitaConsegna gratuita

Pagamenti sicuri e protettiPagamenti sicuri e protetti

Buoni regaloBuoni regalo

Biglietto Print@homeBiglietto Print@home

Pagamento
Visa MasterCard GoPay Stripe Comgate Apple Pay Google Pay

Abbiamo stabilito partnership con circuiti, organizzatori e partner ufficiali. Poiché non collaboriamo direttamente con il proprietario delle licenze di Formula 1, è necessario che includiamo la seguente dichiarazione:

This website is unofficial and is not associated in any way with the Formula 1 companies. F1, FORMULA ONE, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, GRAND PRIX and related marks are trade marks of Formula One Licensing B.V.

Website by: HexaDesign | Update cookies preferences