STORIA DEL RED BULL RING

Il circuito è stato inaugurato con il nome di Österreichring (traduzione: Circuito austriaco) e ha ospitato il Gran Premio d'Austria per 18 anni consecutivi, dal 1970 al 1987. In seguito, fu accorciato, ricostruito e ribattezzato A1-Ring (A Eins-Ring). Ha ospitato nuovamente il Gran Premio d'Austria dal 1997 al 2003.

Quando la Formula Uno ha abbandonato il circuito, è stato elaborato un piano di ampliamento del tracciato. Alcune parti del circuito, tra cui i box e la tribuna principale, furono demolite. Tuttavia, i lavori di costruzione furono interrotti e il circuito rimase inutilizzato per diversi anni prima di essere acquistato da Dietrich Mateschitz della Red Bull e ricostruito. Rinominato Red Bull Ring, il circuito è stato riaperto il 15 maggio 2011 e ha successivamente ospitato una tappa della stagione 2011 del DTM e una tappa del campionato F2 2011. La Formula Uno è tornata sul circuito nella stagione 2014 e la MotoGP nel 2016. 

Contattateci per qualsiasi domanda. Siamo qui per voi e pronti a rispondere.

info@motogpaustria.com


ticket gp logo

2024 © MOTOGPAUSTRIA.COM
Terms and Conditions

Informazioni

Consegna gratuitaConsegna gratuita

Pagamenti sicuri e protettiPagamenti sicuri e protetti

Buoni regaloBuoni regalo

Biglietto Print@homeBiglietto Print@home

Pagamento
Visa MasterCard GoPay Stripe Comgate Apple Pay Google Pay

Abbiamo stabilito partnership con circuiti, organizzatori e partner ufficiali. Poiché non collaboriamo direttamente con il proprietario delle licenze di Formula 1, è necessario che includiamo la seguente dichiarazione:

This website is unofficial and is not associated in any way with the Formula 1 companies. F1, FORMULA ONE, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, GRAND PRIX and related marks are trade marks of Formula One Licensing B.V.

Website by: HexaDesign | Update cookies preferences