BANDIERE E LUCI DI GARA

Durante le gare, le qualifiche e le sessioni di allenamento, i commissari di gara utilizzano una serie di bandiere e luci. Ogni colore ha un significato diverso. Li conoscete?

La BANDIERA VERDE indica che la pista è libera. La bandiera viene sventolata dallo starter per segnalare l'inizio del giro di riscaldamento.

La BANDIERA GIALLA indica un pericolo sulla pista, di solito un incidente. Se il commissario mostra la bandiera, il sorpasso è vietato.

BANDIERA GIALLA CON STRISCE ROSSE e BANDIERA BIANCA CON CROCE ROSSA. Questa combinazione avverte i concorrenti della ridotta aderenza della pista (a causa di acqua, olio, argilla, ghiaia, ecc.).

Se il commissario di gara sventola la BANDIERA BIANCA in caso di pioggia, i piloti della MotoGP possono entrare ai box per cambiare la propria moto con una adattata alla pioggia.

Una BANDIERA BLU viene sventolata a un corridore più lento che sta per essere superato da un corridore più veloce. Il primo deve quindi consentire un sorpasso più rapido alla prima occasione.

BANDIERA ROSSA significa arresto immediato di una gara, di una qualificazione o di un allenamento. Quando appare la bandiera rossa, tutti i piloti devono rallentare immediatamente ed entrare nei box.

La BANDIERA DI CONTROLLO segnala la fine di una gara, di una qualificazione o di un allenamento.

La BANDIERA NERA insieme al numero del pilota significa che questi deve lasciare la pista e recarsi immediatamente ai box.

Una BANDIERA NERA CON CIRCOLO ARANCIONE e il numero del pilota vengono utilizzati per informare che la sua moto ha problemi meccanici e deve lasciare immediatamente la pista e recarsi ai box.

Contattateci per qualsiasi domanda. Siamo qui per voi e pronti a rispondere.

+4367764849247 (lun-ven, 9-16)

info@motogpaustria.com


2023 © MOTOGPAUSTRIA.COM | Site map